23/02/2014

La Giustizia belga toglie le madri dai loro figli

http://youtu.be/lNmpPwuUiu0
https://www.youtube.com/watch?v=lNmpPwuUiu0#t=94

La Convenzione internazionale dei diritti del bambino

La Convenzione relativa ai diritti del bambino è stata adottata all'unanimità dall'Assemblea Generale delle Nazioni  Unite il 20 novembre 1989. Composta da cinquanta-quattro articoli, la Convenzione vuole essere uno strumento esaustivo che stabilisce dei diritti difendendo norme e principi universali relativi allo statuto del bambini. La medesima riconosce ai bambini delle libertà e dei diritti fondamentali tenendo in conto le loro necessità e cioè di ricevere un'assistenza ed una protezione specifica in ragione della loro vulnerabilità. La Convenzione fu il primo trattato internazionale relativo ai diritti dell'uomo che riuniva in un solo documento assai bene i diritti civili e politici assieme ai diritti economici,sociali e culturali. Oggi, questa resta il messaggio internazionale relativo ai diritti dell'uomo il più largamente confermato.

La Convenzione delle Nazioni Unite è entrata in vigore in Belgio il 15 gennaio 1992 a seguito dell'adozione di una legge e di decreti di approvazione delle differenti entità confederate. Il decreto di adozione è stato adottato dalla la Comunità francese il 3 luglio 1991.

L'articolo 42 della Convenzione è scritto come segue: Gli Stati partecipanti si impegnano a far largamente conoscere i principi e le disposizioni della presente Convenzione, con mezzi adatti ed appropriati, sia agli adulti che ai bambini.

Come l'Osservatorio dell'Infanzia, della Gioventù e dell'Aiuto alla Giovinezza ha nelle sue mansioni la messa in atto di questo articolo specifico  della Convenzione, noi vi proponiamo di scoprire la Convenzione sotto ler tre forme differenti con cui è stata redatta.

Da scaricare:

Testro integrale della Convenzioine adottato dalle Nazioni Unite.

Testo della Convenzione in un linguaggio adattato ai bambini (childfriendly).

Illustrazione della Convenzione con un cartellone per bambini (childfrienldy)

___

Un principio intoccabile : il bambino ha diritto ai suoi due genitori:
http://www.homme-culture-identite.com/article-l-enfant-a-droit-a-ses-deux-parents-note-en-faveur-de-la-residence-alternee-en-cas-de-separation-111928348.html

Tutti i bambini hanno diritto ai loro due genitori, le loro due famiglie parentali e le loro due culture:
http://enfantetsondroitlyon.webnode.fr/

Carta Africana dei diritti e del benessere del bambino - 'Ogni bambino che è separato da uno dei suoi genitori o dei due ha il diritto di mantenere relazioni personali e contatti diretti con i suoi due genitori regolaqrmente':
http://www.achpr.org/fr/instruments/child/

07/05/2013

Giustizia belga: Caso Maoloni

Justice.belge.Maoloni..jpg

DIMISSIONI DEI MIEI DUE AVVOCATI BELGI DAL 29/04/2013

QUESTO 29/04/2013, I MIEI DUE AVVOCATI BELGI HANNO DECISO DI NON PIU' DIFENDERMI NELLE PROCEDURE CHE SONO IN CORSO IN BELGIO IN QUESTI TEMPI!!!

EMAIL INVIATA ALL'AVV B  E C
ItaliA, IL 1er MAGGIO 2013


AVVOCATI,

Io ho ricevuto la vostra comunicazione che mi avete inviato questo 29/04/2013, giorno della nascita di mia figlia Fiona che mi è stata tolta, ILLEGALMENTE ED INUMANAMENTE,  DA OGNI CONTATTO,dalla giustizia belga di Mons, dopo 6 lunghi anni.

Nella vostra lettera, voi mi informate delle vostre dimissioni per quanto concerne l'insieme di procedure in corso del mio caso, a causa di certe pubblicazioni diffuse sul net.

Io tengo a trasmettervi tutti i i miei auguri per questa decisione sottilmente scelta alla vigilia delle udienze fissate per le procedure di una estrema importanza per quanto mi riguarda : exequatur dell’arresto della Cassazione italiana, mandato d'arresto per prelevamento dei bambini e miei diritti per le relazioni interpersonali colle mie figlie !!!

Voi  dovete già sentirvi sollevati attualmente per esservi sbarazzati di questo dossier così intricato nella giurisdizione di Mons,e ciò prendendo per scusa le mie pubblicazioni sul net !

Era già da lungo tempo che voi cercavate cavilli per abbandonarmi,ma l'occasione non si presentava mai…

Nell'insieme del mio caso, non c'era nessun bisogno di competenze professionali,ma piuttosto di coraggio a non lasciarsi corrompere da un sistema che protegge la pedocriminalità.

Il potere della VERITA' PER IL BENESSERE E LA PROTEZIONE DEI BAMBINI dovrebbe essere superiore al potere criminale messo in atto dal MALE !

La vostra decisione non mi stupisce,sappiatelo !
Io sono convinta che voi siate dei "buoni" avvocati cioè siete perfettamente a conoscenza teorica delle leggi belghe,ma ahimè, nel mio caso, ciò non è sufficiente !

Credetemi, io non ho nessun risentimento verso di voi e la vostra decisione.

Per ciò che mi riguarda, io continuerò a seguire il cammino della VERITA' (e NON DI UN POTERE COMPLICE CHE PROTEGGE I CRIMINALI DEI BAMBINI).  
QUESTO PER AMORE DELLE MIE DUE FIGLIE e per rispetto della promessa che ho fatto loro : CHE NON LE ABBANDONERO' MAI !

Che Dio mi dia la forza, la salute in questa guerra impietosa e mi sostengano gli Angeli per combattere questi demoni che uccidono i nostri figli fisicamente e psicologicamente !

Vi prego,cari Avvocati, di ricevere i miei più distinti saluti.

MAOLONI Maria-Pia
MAMMA di FIONA e MILLA ANTONINI
http://fionaetmilla.blogspot.com/