16/04/2009

Mafiosi


BARI - Sono stati tutti scarcerati - secondo i carabinieri e fonti della difesa - i 21 presunti mafiosi e trafficanti di droga nei confronti dei quali sono trascorsi i termini di durata massima della custodia cautelare previsti a decorrere dalla lettura della sentenza di primo grado.

I 21 presunti affiliati al clan Strisciuglio di Bari (13 erano agli arresti domiciliari, otto in carcere) sono tornati in libertà perché il giudice che ha emesso il dispositivo della sentenza di primo grado il 16 gennaio 2008, Rosa Anna De Palo, non ha ancora depositato le motivazioni.

Anche il Csm avviera' un'istruttoria sul caso dei 21 presunti mafiosi e trafficanti di droga scarcerati per il ritardo del giudice che a distanza di 15 mesi non ha depositato le motivazioni della sentenza di condanna pronunciata nei loro confronti. Ad annunciare che Palazzo dei marescialli scendera' in campo e' il presidente della Prima Commissione Ugo Bergamo. 'Ho intenzione di far aprire un fascicolo sulla questione' dice il laico dell'Udc, secondo cui la Commissione che lui presiede potrebbe cominciare a discutere del caso gia' domani. 'Faremo un'istruttoria - anticipa- e chiederemo informazioni alla procura generale'.

11:58 Scritto da Morkhoven in Actualité | Link permanente | Commenti (0) | Tag: italia mafiosi |  Facebook |

I commenti sono chiusi.